Journal article

Sul Iudicium Dei supremum di Sulpizio da Veroli. Tra Dante e Michelangelo

    2016
Published in:
  • Archivum Mentis. - 2016, vol. 5, p. 145-163
Italian Nel 1506 l’umanista Giovanni Sulpizio da Veroli, già protagonista dell’accademia pomponiana, pubblicò un poemetto latino sul Giudizio universale, dedicandolo al potente cardinale Giovanni Antonio Sangiorgio. In tempi recenti, l’opera è stata considerata una possibile fonte di ispirazione per gli affreschi apocalittici di Luca Signorelli e Michelangelo. Se ne procura una sintetica introduzione, proponendo correzioni al testo dell’edizione moderna (1994), facendo emergere i forti legami con l’ambiente e il programma culturale della Curia di Giulio II e commentando i loci paralleli con la Commedia, indizi di una trama dantesca discreta e mai esibita, anzi ove possibile dissimulata.
Faculty
Faculté des lettres
Department
Département d'italien
Language
  • Italian
Classification
Literature
License
License undefined
Identifiers
  • RERO DOC 333272
Persistent URL
https://folia.unifr.ch/unifr/documents/309503
Statistics

Document views: 32 File downloads:
  • Vagni_-_Sul_Iudicium_Dei_supremum_-_PostPrint.pdf: 1